Corso di tessitura giapponese Kumihimo

con Claudia D'Andretta e Giorgio Calvi

 

Il Kumihimo è il termine usato in Giappone per definire trecce di svariate tipologie - rotonde, quadrate, piatte, triangolari - realizzate utilizzando principalmente strumenti di legno; la parola stessa Kumihimo significa "intreccio di fili". In particolare, in questo corso si imparerà a utilizzare il Maru-dai, attrezzatura rotonda con foro centrale dove si appoggiano i fili tenuti in tensione con un sistema di bobine e contrappesi. Il Maru-dai è lo strumento più versatile e più semplice per iniziare a prendere dimestichezza con il Kumihimo. Si realizzerà una campionatura di intrecci eseguiti sulla base di schemi e diagrammi che verranno spiegati durante il corso. Alla fine ciascuno avrà realizzato una cintura che si porterà a casa. Si fornirà tutto il necessario, dispense comprese.

 

orari sabato 14.00-19.30 e domenica 10.00-19.00 (con pausa pranzo) 

costo 190 euro + 10 di tessera associativa

prossima data  su richiesta

 

Nei massicci montuosi dell'Africa settentrionale, ogni casa ha il suo telaio rudimentale: due travi di legno sorrette da due aste verticali.

La trave superiore è chiamata la trave del cielo, mentre quella inferiore rappresenta la terra. Queste quattro travicelle simboleggiano l'universo.

Corsi 2022

 

GENNAIO

 

Filatura avanzata con ruota

sabato 22

minimo 2 iscritti

 

Filatura base con ruota

domenica 23

minimo 2 iscritti

 

Tessitura a pettine liccio

ven 28 - sab 29 - dom 30

Completo

 

FEBBRAIO

 

Tintura naturale

sab 12 - dom 13

 

Cesteria

domenica 20

minimo 5 iscritti

 

Tessitura di tappeti

ven 25 - sab 26 - dom 27

minimo 3 iscritti

 

MARZO

 

Tessitura telaio a 4 licci

sab 12 - dom 13

 

Tessitura a pettine liccio

ven 25 - sab 26 - dom 27

 

 

Super green pass richiesto salvo eccezioni per ragioni mediche

Le parole del mese

 

Non riporre, ti prego, il filo e l’ago 

riprenderò a cucire non appena

gli uccelli torneranno a cinguettare 

migliori allora saranno i miei punti 

 

Questi eran sghembi offuscata la vista 

ma quando sarà sana la mia mente

farò ricami che anche una regina

non si vergognerebbe di ostentare 

 

Orli sottili giunture invisibili

allo sguardo più attento della dama 

arabeschi di vene delicate 

come punti su punti 

 

Lascia l’ago sulla trama

dove io lo lasciai 

rifarò dritti tutti i punti sghembi

quando ne avrò la forza 

 

Fino allora sognando di cucire

ad uno ad uno porgimi alle dita

i punti persi sì che mentre dormo 

pensi di continuare il mio lavoro 

 

Emily Dickenson

21 giugno 2021

Ciao, Paola

E, sì, faremo sempre come ci hai insegnato. Grate di averti incontrata.

Il nostro indirizzo

Via Filippino Lippi 26 - 20131 Milano

per i corsi

info@tessereincontri.org

per prodotti Ashford

ashford.info@tessereincontri.org

Stampa Stampa | Mappa del sito
© tessere incontri Via Filippino Lippi 26 20131 Milano Partita IVA: