Chi siamo

 

 Noi siamo l'ordito, cui non si chiede altro se non di mantenersi sempre dritto e teso,gli altri sono la trama, il filo che passa e intesse,

perché è proprio dall'incontro con gli altri che via via si precisa l'immagine, i colori che, in ogni momento, ci identificano. 

José Saramago 

 

 

Abbiamo deciso di metterci insieme unite dalla passione per la tessitura e per il colore. Veniamo da vite ed esperienze lavorative molto diverse fra loro e su cui abbiamo costruito ciascuna la propria professione. Ecco che un giorno, al crocicchio di tre vie di cammino solitario, ci siamo incontrate: in mano a tutte e tre un telaio e dentro la stessa felicità di intrecciare fili, colori e parole. È nata la voglia di azzardare un’impresa comune, di creare un luogo dove continuare a fare, con disciplina, studio e ricerca, esercizio di tessitura insieme. E dove accogliere chi ha voglia di imparare a incrociare fili d’ordito e di trama o a colorare i filati con tinture naturali. 

Nei massicci montuosi dell'Africa settentrionale, ogni casa ha il suo telaio rudimentale: due travi di legno sorrette da due aste verticali.

La trave superiore è chiamata la trave del cielo, mentre quella inferiore rappresenta la terra. Queste quattro travicelle simboleggiano l'universo.

Corsi 2020

 

Gennaio

Tappeti

ven 24 - sab 25 - dom 26

 

Febbraio

Cesteria

domenica 2

Pettine liccio

ven 7 - sab 8 - dom 9

 

Il nostro indirizzo

Via Filippino Lippi 26 - 20131 Milano

per i corsi

info@tessereincontri.org

per prodotti Ashford

ashford.info@tessereincontri.org

Le parole del mese

 

Ma ecco, vorrei gridare a tutti ‑ attraverso i colpi di martello che si alzano come una dolorosa musica da ogni parte dell'orizzonte ‑, vorrei gridare: lasciate che gli uomini tutti creino qualcosa, con le loro mani, o la loro testa, in tutte le età, e soprattutto nella primissima; che im­parino le misteriose leggi della struttura e composizione estetica ‑ prima di ogni altra legge ‑ se avete a cuore libertà e società su questa meteora rapidissima che è il vivere. Introdu­cete l'Estetica e le sue leggi nell'ottuso e pri­gioniero vivere umano. Avrete introdotto li­bertà ‑ sospensione del dolore ‑, eleganza, dolcezza.

 

Anna Maria Ortese, Corpo celeste, 1997

Stampa Stampa | Mappa del sito
© tessere incontri Via Filippino Lippi 26 20131 Milano Partita IVA: